martedì 25 giugno 2024

UCRAINA, CASTALDO (M5S): DA RUSSIA ESCALATION CRIMINALE

17

Ott 2022

“I raid russi contro sette città ucraine, fra cui Leopoli e la capitale Kiev, sono l’ennesimo atto vigliacco e barbaro che colpisce donne, bambini e bersagli civili. Alla popolazione ucraina va la nostra vicinanza e il nostro sostegno. Esprimiamo solidarietà anche ai diplomatici tedeschi il cui consolato a Kiev è stato colpito da un missile. Questa ennesima criminale escalation rischia di allargare il conflitto e di portarlo in un territorio finora inesplorato fatto di ulteriore sofferenza e morte. Ecco perché è urgente, a maggior ragione adesso di fronte al rischio che anche la Bielorussia possa entrare ufficialmente in guerra, che l’Unione europea apra a un negoziato di pace coinvolgendo i principali attori geopolitici, Cina, India e Turchia in una Conferenza internazionale di pace. Temiamo che il punto di non ritorno sia vicino e non ci stancheremo mai di chiedere la cessazione di ogni contrapposizione e il ritiro unilaterale delle truppe russe dal territorio ucraino. Lavoriamo per far trionfare la pace, facciamolo in primis per la popolazione ucraina”, così in una nota Fabio Massimo Castaldo, europarlamentare e Coordinatore del Comitato per i rapporti europei e internazionali del Movimento 5 Stelle.

Se Sei interessato ai fondi europei

Scrivi a

Hai qualcosa da segnalare

Scrivi a