domenica 14 luglio 2024

#IoVotoFuoriSede: firma anche tu la nostra petizione!

18

Mar 2024

Avete probabilmente sentito dire che è stato appena introdotto un nuovo sistema di voto che risolve il problema dei fuori sede per le elezioni europee, giusto?
In realtà NON è veramente così.

L’emendamento approvato dal Parlamento italiano non è la soluzione piena e definitiva che chiedevamo, in quanto la nuova procedura:

  1. Non si applica a chi è temporaneamente domiciliato in un comune diverso da quello di residenza per motivi di lavoro o di cura, escludendo quindi la maggior parte degli interessati;
  2. Impone agli studenti domiciliati in comuni di una circoscrizione diversa da quella di residenza di recarsi presso un seggio speciale, istituito presso il capoluogo della regione del comune di temporaneo domicilio, costringendoli a inutili spostamenti;
  3. Non include le elezioni amministrative concomitanti con le europee, obbligando gli studenti fuori sede a recarsi nel proprio comune di residenza per votare il proprio sindaco, il che svuota di molto la portata della riforma stessa.

Per questo, con la nostra petizione, chiediamo al Parlamento Europeo di accertare l’illegittimità della normativa italiana in tema di elezioni europee, in quanto impedisce un effettivo esercizio del diritto di voto a chi, per motivi di lavoro e/o di cura, si trovi fuori dalla città di residenza ma all’interno del territorio italiano e, inoltre, poiché è ancora troppo penalizzante anche per gli studenti fuorisede.

Sarebbe bastato introdurre, ad esempio, il voto per corrispondenza, peraltro già previsto dall’Atto Elettorale europeo del 1976 e largamente usato da molti Stati europei, o ancora con il voto online, utilizzato da tempo in Estonia.

Chiediamo quindi che il Parlamento europeo si faccia interprete dell’esigenza di garantire un effettivo esercizio del diritto di voto a tutti cittadini italiani e chieda urgentemente alla Commissione europea l’apertura di una procedura di infrazione contro lo Stato italiano.

Siamo l’unico grande paese europeo ancora privo di vere tutele: solo insieme possiamo vincere questa battaglia di civiltà! Ci dai una mano?

Per sostenere la petizione clicca qui.

Se Sei interessato ai fondi europei

Scrivi a

Hai qualcosa da segnalare

Scrivi a