giovedì 18 aprile 2024

Appalta coi Lupi

17

Mar 2015

Finisce in manette, su richiesta della Procura di Firenze, l’ingegnere Ercole Incalza, il manager che ha prestato i suoi servigi a tutti i governi dal 2001 a oggi, salvo la cacciata da parte di Di Pietro nel 1996.
Più volte il MoVimento 5 Stelle ha chiesto le dimissioni dell’ingegnere come capo della struttura di missione sulle Grandi Opere. Ma la risposta del Ministro Lupi é stata sempre la stessa: Incalza è l’uomo giusto al posto giusto. Ora sará la magistratura a spiegarci cosa volesse intendere il Ministro.

Il bilancio dell’inchiesta partita dal nodo fiorentino dell’Alta velocità è di quattro arresti, tra i quali spicca quello del presidente di Centostazioni (gruppo Fs) e di 51 indagati, tra cui l’ex eurodeputato Vito Bonsignore.
Dall’ordinanza si scopre inoltre che Luca Lupi, figlio del Ministro dei Trasporti, aveva ricevuto in regalo dai coniugi Perotti in occasione della sua laurea un orologio Rolex del valore di 10.350 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se Sei interessato ai fondi europei

Scrivi a

Hai qualcosa da segnalare

Scrivi a