Provenzano “VITTIMA DELLO STATO” per il 41-BIS?! Ma sono impazziti a STRASBURGO?

Provenzano-3-675

È stata definita dal suo avvocato “una lotta per i diritti”… sì, quelli di un uomo che ha sulla coscienza centinaia di omicidi efferati e il sistematico saccheggio delle risorse e del futuro dei siciliani e dell’Italia intera.

Di uno dei criminali più brutali e pericolosi della storia dell’umanità, non solo del nostro Paese.
Di un pluri-ergastolano che non ha mai veramente rinnegato le sue scelte né tantomeno il suo passato.

La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (che non è una Corte dell’UE, è bene ricordarlo) può anche ritenere di aver giudicato in punto di diritto, ma da giurista mi torna in mente solo l’antico detto romano “summum ius summa iniuria”: la più stretta applicazione del diritto diviene la peggiore delle ingiustizie.

Noi non arretreremo di un passo nel difendere il carcere duro del 41bis per i mafiosi: è l’unico modo per colpirli e impedir loro di comandare anche dietro le sbarre. Di bloccare chi vuole distruggere le regole fondamentali della convivenza civile.
Per loro non può esserci nessuna pietà.

La mafia è e resta una montagna di merda!

Check Also

1540395973-apertura-0

Moscovici-Oettinger: manipolatori dello Spread?

Due giornalisti italiani hanno presentato un esposto ieri alla Procura della Repubblica contro i Commissari ...