Multa milionaria dalla Corte UE all’Italia: e i cittadini pagano!

Rifiuti, una piaga italiana che viene pesantemente sanzionata dalla Corte Ue, che condanna l’Italia a pagare una multa milionaria per non essersi ancora adeguata alla direttiva rifiuti sulle discariche.

Ieri al nostro Paese è stata inflitta una sanzione forfettaria di 40 milioni di euro e una penalità di 42,8 milioni per ogni semestre di ritardo nell’attuazione delle misure necessarie di adeguamento alla sentenza del 2007.

Questa grave sanzione poteva essere evitata. Il MoVimento 5 Stelle si era già attivato nel settembre 2013 in Senato perché venissero presi seri provvedimenti sul territorio laziale, interessato da ben due discariche altamente inquinanti.
Io stesso, insieme ai miei colleghi Laura Agea, Eleonora Evi e Piernicola Pedicini,  ho presentato un’interrogazione alla Commissione Europea sulla discarica di Borgo Montello (LT) lo scorso 12 novembre.
La negligenza di certi politici ricade ancora una volta sui cittadini italiani, penalizzando le tasche di tutti noi. Fermiamo questa vergogna! #Rifiutiamoci

Check Also

Da Zagabria un messaggio di speranza: il cambiamento in Europa sta arrivando!

5 anni. 5 anni di duro lavoro dentro al Parlamento Europeo, per guadagnare credibilità, acquisire ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *