In evidenza

“In-Novamuseum-Museums” progetto per sostenere la cooperazione artistica e culturale sui temi arte e cibo

C’è aria di Europa ad Ariccia. La Città, infatti, ha deciso di patrocinare un progetto, candidato e successivamente premiato, di co-finanziamento nell’ambito del programma comunitario Europa Creativa 2014-2020 – Sottoprogramma Cultura – Progetti di cooperazione di piccola scala. Si tratta del progetto “In-NovaMusEUm-Museums come back to local community through art and food”. Un risultato importante se si considera che su ...

Continua a leggere »

Il lato oscuro della Banca europea per gli investimenti (BEI)

La Banca europea per gli investimenti (BEI) è il braccio finanziario di Bruxelles. Il suo giro di denaro è pari al bilancio di un piccolo stato: 77 miliardi e mezzo di euro finanziati nel 2015 destinati a infrastrutture, finanziamenti alle imprese e progetti al fine di produrre posti di lavoro, crescita e innovazione. Tutto questo è ben pubblicizzato sul sito ...

Continua a leggere »

Referendum costituzionale: ha vinto la democrazia!

Quel momento, quell’attimo in cui realizzi che mesi e mesi di eventi e dibattiti nelle piazze d’Italia hanno contribuito a risvegliare le coscienze di un popolo e a far risorgere l’amore di una nazione per la sua Costituzione. Quel momento meraviglioso in cui vedi il fatalismo sconfitto e l’orgoglio rialzare la testa. Noi vogliamo essere forza di Governo. Noi vogliamo ...

Continua a leggere »

Schiavitù: un affronto all’umanità e terzo business illecito più redditizio al mondo

Ci sono statistiche odiose, che fanno male come una frustata sulla pelle e che dovrebbero far vergognare ogni essere umano. Secondo l’Indice Globale della Schiavitù 2016, pubblicato dalla Walk Free Foundation, nel mondo ci sono 45,8 milioni di persone schiavizzate, il 28% in più rispetto ai dati dell’ultimo report. Il concetto stesso di schiavitù rimanda a un mondo arcaico e ...

Continua a leggere »

Western Sahara e UE: silenzi e ipocrisie non cancelleranno la giustizia!

Ci sono crisi internazionali che purtroppo raramente guadagnano grande eco sulle pagine dei giornali, ma non per questo sono meno dolorose per le popolazioni che le subiscono. Questo è senz’altro il caso dal Sahara Occidentale e del suo popolo: i Saharawi. Da quasi quarant’anni il Marocco occupa illegalmente il territorio del Sahara Occidentale, impedendo ai Saharawi di vivere liberamente nelle ...

Continua a leggere »

Sul People Mover avevamo ragione noi del M5S: 21 arresti per corruzione nelle Grandi opere

Sul “People Mover” di Pisa avevamo ragione noi del MoVimento 5 Stelle! Il collegamento tra la stazione di Pisa e l’aeroporto Galileo Galilei è infatti  è finito nell’indagine sui grandi appalti che ha portato i carabinieri del Comando provinciale di Roma a eseguire misure cautelari in diverse regioni nei confronti di 21 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere, ...

Continua a leggere »

Il gigante CETA e la coraggiosa resistenza della piccola Vallonia

Quello che sta succedendo tra la Vallonia, piccola regione belga con una popolazione di appena 3,6 milioni di abitanti, e il CETA, l’Accordo economico e commerciale globale tra UE e Canada, è un po’ quello che è successo quando Davide ha sfidato Golia. E anche oggi Davide (la piccola ma valorosa Vallonia) ha sconfitto Golia (il CETA). Noi del MoVimento ...

Continua a leggere »

Tornando verso casa…

A volte gli incastri del caso ci danno molto da pensare. In questa giornata che si sta ormai per concludere, la notizia della triste dipartita del nostro caro Dario Fo si intreccia con la comunicazione, proveniente dalla Svezia, dell’assegnazione del premio Nobel per la letteratura 2016 a un altro grande artista, un altro grande attivista per la pace: Bob Dylan. ...

Continua a leggere »

Mentre l’Europa parla, la Siria brucia

Nella sanguinosa scacchiera che è diventata la Siria in questi anni, la conquista di Aleppo rappresenta lo scacco matto che può decidere la partita. E il punto di svolta, paradossalmente, potrebbe arrivare non certo a Ginevra, né tantomeno a New York, Damasco, Washington o Bruxelles, ma sorprendentemente ad Istanbul. Lì, infatti, si incontreranno il 10 ottobre Putin ed Erdogan, per ...

Continua a leggere »

Beato il Paese che non ha bisogno di ricercatori eroi

Il prossimo 30 Settembre, in più di 250 città europee, si celebrerà la Notte della Ricerca. Sarà certamente una “notte di eroi”, di campioni della scienza, come evoca il sito della Commissione europea dedicato all’evento. Tra di loro, molti eroi italiani. In cosa si esprime l’eroicità dei nostri ricercatori? Forse nello svolgere un’attività di vitale importanza per il progresso di ...

Continua a leggere »