mercoledì , 22 novembre 2017

Discorsi e Pensieri

Sanzioni Usa alla Russia: concorrenza sleale… a tutto gas?

sanzioni

In queste ultime settimane è tornato alla ribalta il tema delle sanzioni nei confronti della Federazione Russa, pallino costante tanto del Partito Repubblicano quanto di quello Democratico negli Stati Uniti, nonché di diversi “falchi” dei paesi dell’Europa centrale e orientale, Polonia su tutti. Mai come oggi, il tema merita un approfondimento maggiore rispetto a quanto detto da gran parte della ...

Continua a leggere »

Le mani (e gli interessi) della Germania sull’esercito europeo

19239526_10212884101554884_1206333697_n

È in atto una pericolosa corsa agli armamenti. Dopo l’accordo fra Stati Uniti e Arabia Saudita sulla vendita di 110 miliardi di euro di armi, l’Europa risponde istituendo un fondo europeo di difesa con una dotazione finanziaria messa a disposizione per acquisire anche armi e nuove tecnologie di difesa. L’obiettivo della Commissione europea è quello di arrivare a uno stanziamento ...

Continua a leggere »

Bombe italiane in Yemen: fermiamo il massacro saudita

19369632_10212884108795065_1590755984_n

Il Presidente Trump chiude un accordo di vendita di armi con l’Arabia Saudita per un totale di 320 miliardi di euro. In Yemen una nuova epidemia di colera colpisce più di 80.000 persone, causando 676 morti. C’è il rischio che 200.000 persone vengano contagiate nei prossimi mesi. I continui bombardamenti di una coalizione di Stati, guidati proprio dall’Arabia Saudita – ...

Continua a leggere »

La marcia per il Reddito di Cittadinanza Perugia-Assisi. Un futuro diverso è possibile

18926978_10212728001692485_1374353338_o

A maggio ho partecipato alla marcia del MoVimento 5 Stelle Perugia-Assisi per il Reddito di Cittadinanza. Un’iniziativa pacifica e democratica. Una giornata resa indimenticabile dalla partecipazione di voi tutti. Ma cos’è il Reddito di Cittadinanza? Partiamo da un presupposto fondamentale: non si tratta di una misura assistenziale ma di una vera e propria manovra economica, capace di rimettere in moto ...

Continua a leggere »

Il G7 è un insulto alla gente che soffre

18902623_10212727957571382_1303860162_n

Durante la plenaria di Strasburgo, a maggio, sono intervenuto sul G7 per denunciare gli errori commessi dal Governo italiano. Basti pensare che il tema di questa presidenza del G7 italiana è stato quello di costruire le basi di una fiducia rinnovata. A giudicare dai leader che sono intervenuti, dovremmo dire che prima di chiedere di rinnovarla, avrebbero dovuto dimostrare quanto ...

Continua a leggere »

Siria, vogliamo un’inchiesta ONU indipendente

astaldo

I morti si contano o si pesano? Per me, per noi, si contano e basta, e il loro numero è inaccettabile nella sventurata terra siriana, un tempo culla di civiltà e di coesistenza tra religioni ed etnie, oggi un inferno di sangue, estremismo e violenza. Tutti abbiamo appreso i tragici fatti di Khan Shaykhun, morti che piangiamo, violenze che condanniamo ...

Continua a leggere »

THE STATE OF THE UNION

18600696_10212585071119310_767731829_n

 The Refugee Emergency: Assessing the Political and Policy Responses <<Responsabilità condivise e congelamento fondi strutturali a stati che non rispettano solidarietà>> Il fenomeno della migrazione non è una novità, ma negli ultimi anni l’Unione Europea è diventata la destinazione di sempre maggiori flussi di persone provenienti, in particolar modo, dall’Africa. ‘The Missing Migrants Project’ dell’International Organisation for Migration (IOM) ha ...

Continua a leggere »

Finalmente sulla Turchia ci ascoltano: stop ai negoziati di adesione all’UE

Schermata 2017-05-02 alle 19.20.28

“Che sia arrivato finalmente il momento per l’Unione europea di aprire gli occhi e togliersi la maschera dell’ipocrisia? Sembra di sì. La bozza del rapporto sulla Turchia, presentata dalla deputata olandese Kati Piri, contiene per la prima volta il chiaro ed esplicito riferimento alla sospensione dei negoziati di adesione della Turchia all’Unione europea, se Erdogan dovesse implementare il risultato del ...

Continua a leggere »

La Corte Europea annulla accordo commerciale UE-Marocco perché violava i diritti del popolo Sahrawi

IMG_0606

Le sentenze non si cambiano, non si interpretano e non si reinventano. Le sentenze si osservano e si rispettano. Con questa convinzione sono intervenuto in Commissione per gli Affari Esteri, a marzo, in merito alla decisione della Corte di Giustizia dell’Unione Europea che ha annullato l’accordo commerciale UE-Marocco, relativo ai prodotti agricoli, perché violava i diritti del popolo Sahrawi.  In ...

Continua a leggere »

#Brexit, è il momento del mea culpa dell’Europa

Lo scorso 23 giungo il popolo inglese ha deciso per la Brexit, questa scelta dev’essere rispettata. Oggi si è votata la posizione ufficiale del Parlamento europeo in merito ai negoziati che traghetteranno il Regno Unito fuori dall’Unione Europea. È il preludio a due anni che saranno caratterizzati da complicate trattative, un lavoro diplomatico che dovrà trovare una delicata ed equa ...

Continua a leggere »