Democrazia e Diritti Umani

La lezione olandese

Non c’è niente che si possa fare senza tenere conto della volontà popolare, nemmeno la politica estera di un Paese. Questo è l’insegnamento che voglio trarre dal referendum nei Paesi Bassi, in cui i cittadini olandesi hanno detto no all’accordo Ue-Ucraina. Il quorum è stato superato di un soffio, è vero. Ma mi piace il fatto che il primo ministro ...

Continua a leggere »

Caso ‪Regeni‬: per l’Egitto nuoce gravemente al turismo. Ecco le mie 10 domande scomode per avere verità e giustizia!

Verità e Giustizia per Giulio Regeni: non dobbiamo avere paura di chiederle. E io non ho avuto paura, quando a Strasburgo ho incontrato una delegazione di parlamentari egiziani. Di fronte a loro ho sentito l’obbligo di parlare in modo franco, chiaro e diretto, mentre il presidente egiziano Al Sisi, per l’ennesima volta, confondeva le acque. Dopo aver a lungo riflettuto ...

Continua a leggere »

Stati del terrore e (T)Errori di Stato: la Pasqua dell’ipocrisia politica?

Oggi è un giorno, un lunedì speciale. Il lunedì di Pasquetta. Per i credenti un ulteriore momento di raccoglimento per ricordare il sacrificio di Gesù per la redenzione del mondo. Per tutti, comunque un’opportunità per trascorrere una parentesi di svago e di serenità con propri amici, in famiglia, comunque vicini ai propri cari. Così ho tentato di fare finora. Senza ...

Continua a leggere »

Grecia-Macedonia: se l’Europa abbandona Atene. E si suicida a Idomeni

L’ombra del sospetto aleggia da tempo. E i tragici fatti di questi giorni la rendono ancora più grande e sempre più oscura. Le centinaia di migliaia di profughi che, nel loro cammino sulla rotta balcanica, vengono bloccati al confine con la Macedonia. Il modo in cui il flusso di migranti, rifugiati e richiedenti asilo viene smorzato o lasciato avanzare. Come ...

Continua a leggere »

Diritti umani negati in Arabia Saudita? Per tutto il resto c’è il Sacharov

L’Arabia saudita ricopre il singolare e ambiguo ruolo di essere un amico storico dell’Occidente e al tempo stesso, come ci stiamo rendendo conto troppo tardi, il vaso di Pandora di molti dei nostri problemi. Proprio ad un blogger saudita, Raif Badawi, Il Parlamento europeo ha consegnato il 16 dicembre il Premio Sacharov per la libertà di pensiero 2015. Ritenuto colpevole ...

Continua a leggere »

Quando un sogno si trasforma in incubo: salviamo le Maldive dall’ISIS (e dal wahhabismo)

Se dico Maldive, cosa ci viene in mente? Suppongo a voi, come a me, una distesa di spiagge bianchissime, un paradiso tropicale nell’Oceano Indiano che magari i più fortunati di noi riescono a vedere non solo in foto, e che per gli altri resta invece un Paese da sogno. Chi, invece, assocerebbe il nome di questo arcipelago tropicale con quello ...

Continua a leggere »

Migranti contro petrolio: il patto scellerato Italia-Malta e le ipocrisie del governo Renzi

Libia, Malta, Italia: una triangolazione ambigua e pericolosa, in un Mediterraneo attraversato da un flusso continuo di migranti disperati. Ancora più ambigua e pericolosa quando spuntano fuori, inaspettatamente, evidenze di un accordo sulla pelle dei migranti stessi in nome di grandi interessi economici e dei comodi di uno o più governi. E sospetti di indicibili, quanto imbarazzanti intese sottobanco per ...

Continua a leggere »

Diritti LGBT negati in Ucraina, tra “visti” e “sviste” di Bruxelles

Ancora una volta mi trovo a tornare sulla questione Ucraina e sui rapporti che l’Unione europea ha deciso di stabilire col discutibile esecutivo di Kiev. Lo faccio questa volta a partire da un fatto politico che getta una luce sinistra sui quei negoziati con Bruxelles che, secondo quanto immaginato dai vertici dell’Unione, avrebbero dovuto portare alla rapida concessione del visto ...

Continua a leggere »

AAA Vertice a La Valletta: idee, coraggio e coerenza… cercasi

Altro vertice sui migranti… altro flop. Così devo purtroppo sintetizzare sintetizzare quanto è successo nei giorni scorsi con il tanto atteso summit de La Valletta, che l’11 e il 12 novembre ha visto radunarsi nella capitale maltese oltre 60 tra capi di Stato e di governo, quasi tutti quelli dell’Unione europea da un lato e quelli di molti Paesi africani ...

Continua a leggere »

Elezioni in Myanmar: viva la democrazia! Ma governare sarà difficile

“La vera misura della giustizia di un sistema è il grado di protezione che esso garantisce ai più deboli”. Queste parole nobili e ispirate sono di Aung San Suu Kyi, premio Nobel per la Pace e leader della Lega Nazionale per la Democrazia (Nld), il partito che ha vinto con ampio margine le elezioni in Myanmar: sembrava quasi un sogno ...

Continua a leggere »