Affari Esteri e Difesa

Nicaragua: la proposta di riforma del sistema sociale fa scoppiare l’inferno

NICARAGUA-CAMPAIGN-ORTEGA

E’ bastata una scintilla, la proposta di riforma del sistema sociale, per far scoppiare l’inferno in Nicaragua. Da allora sono morte negli scontri almeno 76 persone. Le motivazioni profonde della protesta sono molte ma alla base vi è l’accusa ad Ortega, al suo terzo mandato, di star cercando di creare una dittatura nel paese. Prima gli studenti, e poi man ...

Continua a leggere »

UE/NATO: è in gioco la sicurezza degli Stati Membri

eu-nato

In un importante rapporto UE-NATO avremmo bisogno di realismo e pragmatismo, piuttosto che di approcci ideologici o dogmatici.  Ad esempio, una NATO che guarda soprattutto all’Est dimenticandosi il lato balcanico, dove ha operato per vent’anni, è una NATO miope; un rapporto che “accoglie con favore la continua tendenza ad aumentare la spesa per la difesa tra i membri della NATO”, ...

Continua a leggere »

“Bridging the gap between youth policy, youth participation and parliamentarians in the Western Balkans” a Skopje

IMG_7371

Giovedì 20 e venerdì 21 settembre 2018 ho avuto il piacere di co-presiedere questo evento svoltosi questa volta a Skopje, in Macedonia. Insieme ad altri giovani leader della regione siamo riusciti a far diventare realtà quello che fino a poco tempo fa era solo un piccolo sogno. Un risultato frutto del lavoro intenso con i giovani parlamentari e le associazioni ...

Continua a leggere »

Newton, gli insediamenti e la questione Palestinese: l’UE riconoscerà infine la Palestina?

U.S. President Donald Trump (R) greets Israeli Prime Minister Benjamin Netanyahu after a joint news conference at the White House in Washington, U.S., February 15, 2017.   REUTERS/Kevin Lamarque

Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria. Rileggendo gli avvenimenti di questi ultimi anni, per non dire decenni, mi viene da pensare, con una punta di amarezza, che neppure Newton avrebbe potuto prevedere quanto il suo terzo principio della dinamica sarebbe stato drammaticamente perfetto per illustrare il conflitto israelo-palestinese. Ve ne darò un piccolo saggio, partendo da un ...

Continua a leggere »

Il Donbass tra Ucraina, Russia, l’Europa… e Trump. La prima vittima della guerra è sempre la verità?

ucraina 1

In Ucraina orientale, dopo tante parole spese nei palcoscenici della diplomazia internazionale, sono tornate a parlare le armi. Sia il governo ucraino che i separatisti filo-russi, infatti, violando gli accordi di Minsk, stanno impiegando oltre alle armi leggere anche artiglieria pesante, mortai e carri armati. Nei territori vicini al fronte di guerra la vita è diventata difficile, alcune città sono ...

Continua a leggere »

Il debito odioso come strumento di equità sociale

Correa_Ecuador_gender_aborto

Qualche tempo fa un ragazzo della provincia di Avellino mi ha chiesto, inviandomi un messaggio privato su Facebook, cosa fosse il “debito odioso” . Quella domanda mi ha offerto lo spunto per approfondire questa tematica e, soprattutto, le esperienze politiche ad essa connesse. IL DEBITO ODIOSO: IL SUO SIGNIFICATO Il “debito odioso” (o detestabile) è un’espressione con la quale si ...

Continua a leggere »

Fermiamo il genocidio silenzioso in atto in Burundi!

Burundi

La catastrofe umanitaria e civile che sta accadendo in Burundi ha un nome e un cognome, quelli del Presidente Pierre Nkurunziza che, violando la Costituzione, si è candidato (vincendo poi le elezioni) per il terzo mandato presidenziale. La situazione dello stato burundese è spaventosa. Ogni volta che la comunità internazionale prova a fare qualche timido passo c’è una risposta colpo ...

Continua a leggere »

Schiavitù: un affronto all’umanità e terzo business illecito più redditizio al mondo

mauritanea_la_roccaforten_della_schiavitu

Ci sono statistiche odiose, che fanno male come una frustata sulla pelle e che dovrebbero far vergognare ogni essere umano. Secondo l’Indice Globale della Schiavitù 2016, pubblicato dalla Walk Free Foundation, nel mondo ci sono 45,8 milioni di persone schiavizzate, il 28% in più rispetto ai dati dell’ultimo report. Il concetto stesso di schiavitù rimanda a un mondo arcaico e ...

Continua a leggere »

Western Sahara e UE: silenzi e ipocrisie non cancelleranno la giustizia!

saharawi-1

Ci sono crisi internazionali che purtroppo raramente guadagnano grande eco sulle pagine dei giornali, ma non per questo sono meno dolorose per le popolazioni che le subiscono. Questo è senz’altro il caso dal Sahara Occidentale e del suo popolo: i Saharawi. Da quasi quarant’anni il Marocco occupa illegalmente il territorio del Sahara Occidentale, impedendo ai Saharawi di vivere liberamente nelle ...

Continua a leggere »

Il gigante CETA e la coraggiosa resistenza della piccola Vallonia

ceta

Quello che sta succedendo tra la Vallonia, piccola regione belga con una popolazione di appena 3,6 milioni di abitanti, e il CETA, l’Accordo economico e commerciale globale tra UE e Canada, è un po’ quello che è successo quando Davide ha sfidato Golia. E anche oggi Davide (la piccola ma valorosa Vallonia) ha sconfitto Golia (il CETA). Noi del MoVimento ...

Continua a leggere »